sabato 17 gennaio 2015

Unica via percorribile, il ritorno alla Terra

SCENDIAMO IN CAMPO!
IL RITORNO DEI GIOVANI ALL’AGRICOLTURA: Una Scelta di Vita, Uno Stile di Vita

Maglie, 21 gennaio 2015 – Il regista Edoardo Winspeare sarà ospite dell’Istituto Agrario di Maglie  per un incontro con gli studenti sul tema delle nuove opportunità di inserimento dei giovani nel mondo dell’agricoltura.
L’evento, organizzato da docenti e studenti dell’Istituto Agrario Tecnico e Professionale di Maglie, intende focalizzare l’attenzione su un fenomeno comunemente definito "RITORNO ALLA TERRA": nuove realtà giovani coniugano l’amore per la natura con una visione di business innovativa, capace di creare sinergie con imprese, università, associazioni, senza dimenticare le proprie radici.
Prendendo spunto dal dibattito sul suo ultimo film “In Grazia di Dio”, interverrà sul tema il regista Edoardo Winspeare, che ha sposato la causa del ritorno alla terra con la sua scelta di una vita agreste nel basso Salento.
Si uniranno al dibattito il dott. Fabrizio de Castro, esperto in finanziamenti in agricoltura, e il sig. Ivano Gioffreda, presidente dell’Associazione “Spazi Popolari” Insieme ai docenti e agli ospiti si cercherà di tracciare un quadro complessivo del fenomeno che pare nascere dalla crisi, ma che è anche profondamente spinto dalle opportunità offerte da tecnologia e mercato globale.
Il ritorno alla terra sembra realizzarsi in modalità nuove rispetto al passato. La maggioranza delle aziende agricole oggi è multifunzionale: non si occupano solo di produzione alimentare, ma anche di attività agrituristiche o didattiche, forniscono prodotti e servizi. I giovani dovranno dunque imparare a mettere a frutto le competenze acquisite per sviluppare sistemi sostenibili e idee di business vincenti.
Pertanto, “scendiamo in campo” …….. con uno sguardo al futuro!




1 commento:

  1. Lupi Salentini Per L'Ambiente21 gennaio 2015 08:15

    buon di'!
    Ho potuto partecipare al Convegno
    ed esporre i progetti dei Lupi Salentini Per L'Ambiente
    al preside della Scuola Sup. Agraria ed Ambiente al corpo docente e studenti ,
    al regista Edoardo Winspeare del quale ho apprezzato l'ultima sua opera programmata per l'occasione ad introdurre il tema su Cultura Contadina Salentina e ritorno all'Agricoltura
    e al consigliere Regionale prof.
    Pellegrino
    che pure ha ascoltato le nostre istanze propositive per questa politica e della quale il Consigliere ha precisato che non si faccia tutto un fascio della cattiva politica
    e nel distacco da noi presentato con la gente e la poca condivisione da parte Politica di quelli che sono i reali problemi che riguardano tutti
    e che noi abbiamo sottolineato e sollevato e per i quali attendiamo risposte anche pubbliche su nostra pagina o un dibattito aperto che auspichiamo !
    Riingrazio I. Gioffreda anche se penso che gli agricoltori dovrebbero e lo sono storicamente i primi custodi Ambientali !
    Ed ora si procede a ricucire uno strappo tra cultura contadina e politiche di Desertificazione che continuano con la distruzione di un patrimonio inestimabile gli Uliveti !

    RispondiElimina